pillole sulla fede

Lottare con un cuore in pace

Salmo 37: Lottare con un cuore in pace
Non irritarti a causa dei malvagi,
non invidiare i malfattori.
Come l’erba presto appassiranno;
come il verde del prato avvizziranno.

Confida nel Signore e fa’ il bene:
abiterai la terra e vi pascolerai in sicurezza.
Cerca la gioia nel Signore:
esaudirà i desideri del tuo cuore. […]
(Salmo 37)

Una delle domande più gravi che ci preoccupano nella vita è sapere perché c’è così tanto male nel mondo. È orribile vedere così tanta ingiustizia, così tanta immeritata sofferenza; vedere che le persone senza scrupoli o malintenzionate hanno il sopravvento; vedere questioni urgenti che nessuno sembra prendere sul serio. Potremmo essere tentati di reagire con frustrazione, rabbia, delusione o disperazione. Molti di noi hanno probabilmente reagito in questo modo a determinate situazioni dello scorso anno.

La Bibbia prende molto sul serio questa questione. È il tema principale del libro di Giobbe, del racconto dell’Esodo e di molti profeti. È uno dei problemi discussi nel Vangelo. È l’argomento di questo Salmo.

Normalmente è sano reagire a un’ingiustizia con rabbia, soprattutto se ci motiva a intervenire e cercare una soluzione. Ma la nostra rabbia può anche ritorcersi contro noi stessi, soprattutto se non è possibile agire, o non agire subito: e questo tipo di rabbia frustrata può essere distruttiva.

L’autore del Salmo 37 sta parlando a qualcuno – forse se stesso – che è tentato da questo tipo di risposta distruttiva. Il salmo è piuttosto lungo. Nel testo ebraico originale, ogni gruppo di versi inizia con lettere dell’alfabeto successive, come a dire: “Dobbiamo prenderci il tempo per esaminare cosa sta succedendo da ogni possibile angolazione”. Ci vuole tempo per rispondere alle nostre domande sul successo del male e per trovare il modo giusto per affrontare la rabbia e la frustrazione. Siamo invitati a leggere il salmo lentamente, forse a inventare una melodia per cantarlo e per indirizzare le parole al nostro cuore.

È significativo che il salmo non cerchi di consolarci dicendo che ciò che ci turba non è una cosa seria. Non sta affermando che il male non è, dopotutto, così grave. Il linguaggio che usa è molto forte, a volte anche scioccante. I responsabili di situazioni malvagie sono raggruppati sotto i termini “malvagi” o “empi”. Oggi si parlerebbe di “male” o “ingiustizia” ma, il più delle volte, la Bibbia personalizza queste espressioni e parla di “malvagi” o “criminali”. Sebbene questo linguaggio sia potente, è anche simbolico: è importante tenere presente che nessun essere umano è solo malvagio o cattivo, proprio come nessuno è totalmente perfetto. In tutto c’è un misto di bene e male. Ma questo non scusa alcuna situazione ingiusta: l’ingiustizia fa davvero male e non serve a niente pretendere il contrario.

In sostanza, il salmo è un invito alla fiducia. Insiste sul fatto che la bontà ha radici molto più profonde della malvagità; l’integrità è in definitiva molto più sicura del male, poiché questa è la via di Dio; e la differenza apparirà sicuramente alla fine. Il salmo ci invita a fare un passo indietro rispetto alla situazione che ci si presenta, per intollerabile che sia, e ad assumere una prospettiva più ampia. La fiducia in Dio ha questa conseguenza: ci chiama ad allargare il nostro sguardo – e allora possiamo respirare di nuovo profondamente, e la lode e la speranza diventano nuovamente possibili. Un brutto evento tende a catturare la nostra attenzione fino a riempire il nostro intero campo visivo, con il risultato che potremmo sentirci sopraffatti e impotenti. La fiducia in Dio può aiutarci a lasciarci andare, lasciare che Dio si prenda cura di noi e così trovare nuova freschezza e nuovo coraggio. Non è un appello a rassegnarsi o a rinunciare alla lotta contro il male, ma è un appello a combattere con fiducia e con il cuore in pace.

- Quali situazioni ho vissuto che potrebbero farmi precipitare nella rabbia, amarezza o disperazione?

- C’è un versetto nel salmo che esprime questo sentimento? C’è un versetto che potrebbe aiutarmi ad allargare il mio sguardo?

- Cosa potrebbe significare per me lottare con un cuore in pace?

Meditazione di Taizé

Please follow and like us: